Autore: SiciliAntica

La genesi dell’archetipo di santità a San Filippo di Fragalà.

di Giuseppe Ingrillì C’è una vibrazione antica che il Demiurgo ha posto a dimora nel luogo che risponde al nome di San Filippo di Fragalà nelle terre di Frazzanò. Un punto di forza, connesso alla corrente tellurica del mondo, che proietta e amplifica nell’universo la sua aurea. Un’Anima Mundi che ne...

La Sigillata Italica nei centri dei Nebrodi e la produzione siciliana di Cn. Domitius

di Francesco Collura La “Terra Sigillata”, termine con il quale si definisce una classe ceramica che ebbe diversi luoghi di produzione nel Mediterraneo e principalmente o almeno inizialmente la Penisola italiana (“Sigillata Italica”) caratterizza tutti i contesti archeologici la cui cronologia è compresa tra la seconda metà del I secolo a.C....

Naso e il suo Governo: 900 anni di storia di una città Nobilissima

di Aldo Cumia (Responsabile Archivio Storico del Comune di Naso)   L’approfondita cronologia dei Baroni, dei Conti e dei Sindaci di Naso, nel contesto storico di questo antico centro urbano, serve a ricordare e rimarcare quanta storia si nasconda dietro un semplice elenco di nomi appartenuti, in realtà, a illustri e...

1860 - I Garibaldini a Capo d'Orlando

1860 – I Garibaldini testimoni della “malaria” a Capo d’Orlando

di Giuseppe Ingrillì Un vecchio detto siciliano recita: “‘nta ogni paisi d’ ‘a Sicilia Garibaldi àvi sempri ‘na casa”. Dando per buono questo convincimento siculo, non possiamo non notare come il percorso dell’eroe dei due mondi venga, nell’immaginario comune, scandito e identificato dai luoghi di sosta e d’accoglienza in cui Garibaldi...

Essere o no scrittore

Vincenzo Consolo, Leonardo Sciascia – Lettere 1963-1988 di Michele Manfredi-Gigliotti Nel mese di febbraio dell’anno corrente ha visto la luce, per i tipi della Editrice Archinto e la curatela di Rosalba Galvagno, un simpatico libretto dal titolo “Vincenzo Consolo, Leonardo Sciascia, Essere o no scrittore, Lettere 1963-1988“, breve epistolario che raccoglie...

La “Festa dei giudei” di San Fratello: dalla ritualità allo spettacolo.

di Benedetto Di Pietro La ricorrenza della Settimana Santa a San Fratello è un’occasione per assistere alla “Festa dei giudei”. Si tratta di una baraonda paesana che dura tre giorni, dal mercoledì al venerdì, e che vede scorrazzare per le vie del paese individui giovani e giovanissimi che indossano un costume...

La torre di Sant’Elia e il trappeto di Malvicino

di Giuseppe Ingrillì Il tratto di costa settentrionale della Sicilia riferita al Val Demone è stato fin dall’età di Ruggero II, grazie ad una testimonianza diretta e scritta da Abū ‘Abd Allāh Muhammad ibn Muhammad ibn ‘Abd Allah ibn Idrīs: il luogo ideale “dove pescare grandi tonni da Caronia fino ad...

I Fatti di Brolo del 1921

di Michele Manfredi-Gigliotti Da qualche tempo gli operai iscritti alla Camera del Lavoro di Brolo erano in stato di agitazione a causa di una sanzione erogata nell’ambito di un rapporto di lavoro subordinato nei confronti di un loro compagno, MIRENDA CARMELO, che era stato licenziato ad nutum da una fabbrica esistente...