Autore: SiciliAntica

Lo sbarco dei Mille e i fatti di Alcara Li Fusi del 1860.

di Michele Manfredi-Gigliotti   Il 17 maggio 1860 cadeva di giovedì ed era festivo. Tutto il mondo cattolico era impegnato a ricordare in maniera solenne un avvenimento fondamentale, fortemente simbolico per il credo religioso fondato da Cristo, rappresentando la metamorfosi, il processo alchemico radicale, il cambiamento definitivo che dall’umano porta al...

La Contea di Naso, la Baronia di Sinagra e i Cavalieri della Stella.

di Giuseppe Ingrillì Che cosa leghi la Contea di Naso e la Baronia di Sinagra con l’Ordine dei Cavalieri della Stella di Messina è cosa oggi difficile da spiegare senza averne considerati i giusti rapporti storici, o aver indagato in profondità nelle dinamiche che permettono di tracciare un rapporto molto vicino...

L’usurpazione delle terre ad Alcara Li Fusi, un caso giudiziario d’un secolo fa*

di Michele Manfredi-Gigliotti Alcara Li Fusi, nella circoscrizione amministrativa della Città Metropolitana di Messina, ridente paese sito nel settore centro-settentrionale della Sicilia a 400 metri di altitudine, gradi 38,5 di latitudine nord e 38,20 di longitudine est, è inquadrato in una cornice di paesaggio quanto mai pittoresco…circondato dal monte Crasto (m....

SAN MARCO D’ALUNZIO: “NOBILISSIMA CIVITAS” La storia dell’insediamento attraverso le denominazioni assunte nella successione dei periodi storici.

di Michele Manfredi-Gigliotti San Marco D’Alunzio è un paese della Città Metropolitana di Messina che vanta, con pochissimi altri, una storia nobilissima e, soprattutto, dagli inizi talmente retrodatabili da perdersi nella notte dei tempi. Molto prima che l’insediamento assumesse la denominazione di ‘Áλοντίον (Alontion), esisteva già una realtà insediativa di natura...

Francesco Trassari, il poeta in ombra.

di Sinagra Brisca Francesca FRANCESCO  TRASSARI (Naso 1871 – 1942) Premessa L’illustre amicizia di fine 1800 fra il poeta Francesco Trassari e il politico Francesco Lo Sardo è stata celebrata a Naso nel 2017 dall’Associazione di volontari “Tempi di recupero”, presieduta dal dr. Pruiti, da artigiani e specialisti, che hanno presentato...

L’origine di Tindari e i fatti della villa romana di Patti marina: Verre l’ospite sgradito a Gnaeus Pompeius difeso da Cicerone.

di Michele Manfredi-Gigliotti Come è noto, durante i lavori di costruzione dell’autostrada “A 20” Messina-Palermo, nel tratto posto tra il promontorio di Tindari e Gioiosa Marea, quasi alla periferia del centro abitato di Patti e in adiacenza alla sua stazione ferroviaria, nel momento in cui, effettuati gli scavi di posizionamento, stavano...

San Leone Vescovo, protettore di Longi e Sinagra.

di Giuseppe Ingrillì si ringraziano per la disponibilità e le preziose informazioni, Domenico Orifici e Calogero Castano. Esistono territori non vicini che reclamano comuni esperienze religiose, tanto da poter essere accostati ad un unico sentimento spirituale ispirato ad un Santo. In provincia di Messina, rimanendo nel territorio d’ambito di questa ricerca,...